DIPINTORI. PARTE A MUSSOLENTE UN NUOVO CORSO DI DECORAZIONE A FINTO MARMO RISERVATO AD OCCUPATI

DIPINTORI. PARTE A MUSSOLENTE UN NUOVO CORSO DI DECORAZIONE A FINTO MARMO RISERVATO AD OCCUPATI.

 Nel 1987, su iniziativa di alcuni Soci del Mandamento e dopo aver individuato una sede appropriata ed un docente, il prof. Enio Verenini, veniva avviato a Bassano il primo corso di decorazione murale. L'attività corsuale, la cui gestione è stata affidata al Mandamento fino al 1994 per poi passare al Cesar dall'anno successivo, è proseguita da allora con continuità, coinvolgendo colleghi artigiani del bassanese, ma non solo, in un progetto di formazione ventennale.

Oggi, per venire incontro alle esigenze dei pittori del Mandamento, i corsi hanno trovato ospitalità nelle strutture della Fiera REM di Mussolente, dove è da poco partito un nuovo percorso formativo dedicato allo sviluppo delle competenze nella decorazione a finto marmo. "Si tratta di un corso con una tipologia particolare", specifica Paolo Bellò, presidente mandamentale bassanese della Categoria dei Servizi ed Affini per l'Edilizia nonché docente e promotore dell'iniziativa. "L'idea, infatti, è stata quella di sfruttare l'opportunità offerta dalla Regione Veneto con i corsi finanziati dal Fondo Sociale Europeo. Un'occasione per disporre di un modulo di 60 ore da suddividere in una parte teorica sulla storia dell'arte nel nostro territorio, una parte sulla sicurezza sul lavoro e alcune lezioni di marketing, oltre che, ovviamente, una sezione di esercitazione pratica di decorazione."

Il finto marmo è una tecnica di antica origine. Utilizzata nel passato soprattutto per la decorazione di interni in importa nti chiese e prestigiosi palazzi, l'imitazione della superficie marmorea aveva avuto una sua iniziale giustificazione nella difficoltà per il committente nel reperire materiali rari e spesso molto costosi. Ma l'affinamento delle tecniche di esecuzione e l'abilità degli artigiani nella realizzazione di manufatti decorati a finto marmo hanno nel tempo conquistato grandi architetti e progettisti per i quali scegliere questa soluzione, al di là del puro fatto del risparmio economico, assicurava un'ottima resa funzionale e visiva.

L'utilizzo di questa particolare lavorazione oggigiorno trova applicazioni più limitate nell'ambito edilizio ma costituisce pur sempre un'abilità dell'artigiano che deve essere tutelata e trasmessa. Attraverso la realizzazione di corsi ad hoc come quello avviato a Mussolente, si riesce così a dare la possibilità a 14 pittori di approfondire l'argomento e ampliare le proprie conoscenze tecniche, a dimostrazione di come la formazione professionale riesca ad intrecciarsi positivamente con il recupero della tradizione.

 Stampa  Email

BIOEDILIZIA. Da marzo 2006 un ciclo di incontri sul progettare, costruire e abitare nel rispetto dell'uomo e dell'ambiente

DIPINTORI E BIOEDILIZIA. DAL PROSSIMO MARZO UN CICLO DI INCONTRI SUL PROGETTARE, COSTRUIRE E ABITARE NEL RISPETTO DELL'UOMO E DELL'AMBIENTE

Corso Bioedilizia 2006Il termine Bioedilizia, entrato ormai nell'uso comune, non dovrebbe essere limitato alla definizione di una nuova disciplina, ma dovrebbe innanzitutto interpretare l'interesse prevalente per un progettare, un costruire, un abitare rispettoso dell'uomo e dell'ambiente, un modo diverso di concepire quello che è stato fino ad oggi il mondo delle costruzioni.

Per avvicinarsi in maniera pratica a questo particolare aspetto dell'edilizia, l'Associazione Artigiani della Provincia di Vicenza ha organizzato, in collaborazione con il CE.S.AR., un articolato corso di formazione che andrà a toccare argomenti quali i materiali da costruzione, le energie naturali e la realizzazione dell'ambiente interno. Il corso, che prenderà avvio nel prossimo mese di marzo e avrà una durata di 40 ore, avrà il patrocinio dell'Ordine degli Architetti della Provincia di Vicenza e del Collegio dei Geometri della Provincia di Vicenza e si avvarà della consulenza dell'ANAB - Associazione Nazionale Architettura Bioecologica, Delegazione di Vicenza.

La presentazione di questo importante momento formativo verrà fatta durante una riunione che si terrà giovedì 26 gennaio 2006 alle ore 20.00 presso la sede dell'Associazione Artigiani, in via Fermi 134 - Vicenza.

E' necessario, per poter partecipare alla serata, dare la conferma della presenza entro e non oltre venerdì 20 gennaio p.v. telefonando al numero 0444-960100 (CE.S.AR.)

 

Scarica il programma dettagliato del corso  

 Stampa  Email

/*facebook like*/
/* Google Plus */